Clusone, dove tutto ebbe inizio

Una manciata di chilometri da Bergamo, pochi di più salendo da Milano, e seguendo il corso del fiume Serio raggiungiamo il paese di Clusone. Incastonato in posizione strategica all’incrocio di tre vallate, questa ridente località è molto importante per chi scrive. Da qui infatti è partito il mio viaggio qualche anno fà, ed è qui che, gira e rigira, ritorno sempre. E’ un rapporto controverso il mio con il luogo dove sono nato ma, sempre più frequentemente, riscopro il piacere di camminare nei sentieri circostanti o per i vicoli antichi del suo centro storico. Arte, storia, natura non mancano e non resta che introdurvi alla scoperta della mia città.

Clusone sorge in un ampio altopiano collocato ad una altitudine di 648 m., circondato dalle montagne delle Prealpi Orobiche e dalla pineta della Selva, è una vera e propria città d’arte che racchiude numerose testimonianze della sua storia e del suo notevole patrimonio artistico.

Percorrere il suo suggestivo centro storico, significa lasciarsi travolgere da innumerevoli sorprese; accanto ai monumenti più importanti e famosi, quali il palazzo comunale con il celebre Orologio planetario Fanzago e il complesso monumentale della Basilica di Santa Maria Assunta, ove spicca l’affresco di fama internazionale sul tema della “Danza macabra”, si susseguono piccoli palazzi con affreschi quattrocenteschi, portali in pietra, loggiati, facciate decorate, chiostri di monasteri, pittoresche piazzette, androni, cortili e fontane.

L’accenno rivolto al celeberrimo Orologio planetario Fanzago introduce ad un’altra dimensione che caratterizza la città di Clusone: quella del tempo. Da questo punto di vista, da non perdere è la visita al palazzo Marinoni Barca che ospita la sede del Museo Arte e Tempo il quale, per l’importante collezione di meccanismi di orologi da torre rappresenta un punto di riferimento di livello europeo nel suo genere; da non trascurare anche l’esposizione di notevoli opere di pittori e scultori di origine clusonese, poi divenuti celebri, come Carpinoni, Cifrondi, Nazzari, Querena, Trussardi Volpi e Manzù.

Clusone significa anche natura alpina incontaminata. Attraverso sentieri attrezzati, è possibile infatti immergersi tra boschi, pinete e pascoli, praticando escursionismo, equitazione o mountain bike. I percorsi sono molteplici: da Clusone si può salire a S. Lucio ove, da una quota di circa 1000 metri, si può godere di una vista impareggiabile dell’intera Alta Valle Seriana e del magnifico massiccio dolomitico della Presolana.

Si possono scegliere percorsi più impegnativi sfruttando il vicino sentiero delle Orobie che attraversa tutte le omonime Alpi, dal rifugio Laghi Gemelli al rifugio Albani. Clusone rappresenta inoltre un punto di partenza privilegiato per raggiungere, in pochi minuti, le piste di sci alpino del Monte Pora, del Passo della Presolana, di Colere, e di diverse altre stazioni sciistiche; altrettanto facilmente raggiungibile è il lago d’Iseo, che dista solo una quindicina di km.

Trovo molto interessante, per chi vuole approfondire la conoscenza di Clusone o solamente cogliere gli aspetti più intimi di questo paese d’Italia, la lettura del seguente articolo:  www.doppiozero.com/dossier/disunita-italiana/clusone-paesi-e-citta. Se tutto ciò vi ha incuriosito, avete voglia di fare un viaggio interessante oppure siete solamente nei paraggi, avrò il piacere di consigliarvi itinerari personalmente. Infatti, la passione per i viaggi, l’arte e la musica, hanno fatto in modo che trasformassi la mia abitazione in un luogo ove ospitalità e scambio di idee potessero andare di pari passo. “Make my home your home” o, come succerisce 9flats, “Stop being a tourist” sono i miei motti. A Clus1 (Clus…one): www.9flats.com/it/places/clus1, troverete poi una stanza con letto matrimoniale e libreria adibita a booksharing, uno spazioso soggiorno, cucina, corridoio, bagno con doccia e vasca, ed infine un ampio terrazzo panoramico rivolto ai monti ed ai vecchi tetti delle case circostanti.

Annunci

5 risposte a “Clusone, dove tutto ebbe inizio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...