Una città dove vivere: Francoforte sul Meno

Avete mai provato ad essere ospiti a di qualcuno che vive in una città lontana? A me è capitato di trascorre alcune settimane nella casa di una persona meravigliosa in una delle città che più mi ha affascinato. La possibilità di seguire i consigli di chi la città la vive tutti i giorni, anche quando è brutto tempo e nessuno esce per strada, non ha eguali; anche per questo motivo a Francoforte sul Meno mi sono veramente sentito come a casa, ho visitato luoghi che altrimenti mai avrei potuto scoprire e conosciuto  gente interessante che mi ha considerato al pari di un amico. E’ proprio a seguito di queste esperienze che consiglio a tutti i viaggiatori di cercare alloggi il più possibile legati agli abitanti del luogo, ospitali e sempre desiderosi di mostrarti quanto di bello ed interessante si può poi raccontare entusiasti al ritorno a casa. Filosofia che coincide con quella di 9flats.com, provate quindi ad immaginare di passare qualche notte ospiti in una tranquilla ed economica camera privata nel cuore della città: www.9flats.com/it/places/ruhiges-zimmer-im-grnen oppure in un bellissimo loft arredatato seguendo gli ultimi stili del design: www.9flats.com/it/places/suite-galore.

Francoforte sul Meno è una città moderna e cosmopolita. Luogo natale del già citato J.W.Goethe, la cui casa-museo merita sicuramente una visita, offre tutto quello che ci si dovrebbe aspettare da una città: cultura, business, natura e alta qualità della vita. Rasa al suolo dai bombardamenti nella seconda guerra mondiale è stata capace di risollevarsi rapidamente divenendo il centro finanziario, insieme a Berlino, dell’economia tedesca. Numerose banche, tra le quali la Banca Centrale Europea e la Bundesbank, hanno impiantato sedi all’interno dei grattaceli della “city”. Guardare il profilo dello “skyline” di questi edifici, seduti all’imbrunire su una panchina all’interno del parco che costeggia il fiume, è un qualcosa di impagabile.

Il fiume Meno divide la città in due zone ben distinte. Il lato settentrionale da cui spiccano le torri della “Mainhattan”, di cui ho detto sopra, con la maestosa Main Tower e il suo terrazzo panoramico che consente vedute panoramiche della città. Poco distante, il centro storico per lo più ricostruito, caratterizzato dalla famosa piazza centrale Ròmerberg e dal Frankfurter Dom dove si può passeggiare tra gli scavi di fondazioni romane e carolingie.

Nella parte meridionale, affiancati uno all’altro, si trovano i numerosi  musei della città; tra i quali spicca lo Stàdelmuseum che vanta opere d’arte di livello internazionale di artisti del calibro di Botticelli, Dùrer, Rembrandt, Renoir, Rubens, Vermeer e Cézanne oltre a numerosi artisti locali. Costeggiare, a piedi o in bicicletta, le sponde di questo maestoso fiume ha portato spesso ad immaginarmi quelle persone che, dopo una giornata di lavoro in uno dei numerosi uffici finanziari, possono trovare relax e svago nel verde dei suoi numerosi parchi.

Sovente ho raccontato che Francoforte è una città dove vorrei vivere, pochi capiscono il motivo. Non è sicuramente una delle mete più inflazionate e consigliate dagli uffici turistici ma fidatevi del consiglio di un bergamasco che, nel caratteristico quartiere di Sachsenhausen, ha scoperto un pub interamente dedicato all’Atalanta e, all’interno del nuovo teatro Schauspielhaus nel cuore della city, ha visto per la prima volta un’opera lirica di un certo Gaetano Donizzetti!

Thanks C.

Cover

Annunci

3 risposte a “Una città dove vivere: Francoforte sul Meno

  1. Enjoying the place where you stay is simple.
    Loving the trip before arriving to destination is special.
    Meeting people and being engaged… it’s wonderful.

    Different steps that make the difference…

    Thanks for your super hospitality,
    Riky.

  2. ma ci vivi? io vivo ad Amburgo.. sto facendo dei colloqui in varie città del sud per trasferirmi altrove… Francoforte non la conosco per niente, ma ci sarebbe forse una proposta… Amburgo era la meta più consigliata da guide, uffici turistici, amici, tedeschi, etc. ma io non ne sopporto il tempo ed i suoi spazi abnormi, la quasi mancanza totale di storia dei luoghi e varie altre amenità.. e poi la gente.. secondo me troppo borghese e troppo “media”

    • Purtroppo vivo ancora in Italia!!! A francoforte ho una cara amica tedesca che nelle mie varie visite mi ha fatto conoscere una città affascinante e multiculturale, dove il nuovo si confonde con l’antico, la cultura con la natura e dove sì, vorrei vivere!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...