Una piccola grande sorpresa: Malta

Do you speak english? ” Con questa frase impressa nella mente iniziò il viaggio verso la piccola isola di Malta. L’esigenza di migliorare quella lingua inglese cruccio di molti italiani e, il desiderio di provare un’esperienza concreta di vita all’estero mi spinsero ad acquistare quel fatidico biglietto aereo per il centro del Mediterraneo. Zaino in spalla, qualche notte in ostello per capire come funzionavano le cose e, in men che non si dica eccomi seduto tra i banchi di una scuola di lingua a Sliema, moderna cittadina a pochi chilometri dalla capitale La Valletta. Compagni di classe provenienti da ogni parte del mondo, docenti madrelingua inglese ma anche maltesi Doc, coinquilini di ogni età talvolta stravaganti e bizzarri, serate divertenti e… non sempre raccontabili, una stanza a pochi metri dal mare dove trascorrevano i pomeriggi sui libri in attesa dei party nei fine settimana; tutti indelebili ricordi di quei tre mesi sull’isola. Ma questa è un’altra storia!

Poche altre località possono vantare la medesima concentrazione di spiagge, storia e arte in così poco spazio. La piccola dimensione dell’isola infatti, consente di visitare numerosi siti interessanti in poco tempo. La posizione di Malta, nel bel mezzo del Mar Mediterraneo, ha inoltre contribuito a renderla una meta ambita e strategica per tutti quei popoli che solcavano le vie del mare.

Numerose testimonianze dell’affascinante storia di questa terra si possono osservare in particolare a La Valletta, dove i massicci bastioni delle fortificazioni, la Saint John’s Co-Cathedral  e il Grand Master Palace testimoniano il ricco patrimonio storico e artistico della città che vide la luce nel XVI secolo grazie all’impegno profuso dai Cavalieri dell’Ordine di San Giovanni, strenui difensori dell’isola dagli attacchi dei turchi durante il Grande Assedio del 1565.

Gli influssi culturali e linguistici dei popoli che, per conquista o commercio, hanno attraccato le loro imbarcazioni nei numerosi porti dell’isola sono evidenti in ogni angolo di questa nazione in miniatura. Dai misteriosi templi preistorici di 5000 anni fa agli edifici barocchi della capitale e della vicina Vittoriosa, dalle maestose sculture naturali di Blue Grotto e Azure Windows agli sgangherati autobus gialli, dalle variopinte barche in legno dei pescatori alle numerose testimonianze di una società tra le più globalizzate. Malta è davvero un incantevole microcosmo del Mediterraneo!

Che dire delle spiagge, provare per credere! Se la Blue Lagoon, incantevole insenatura tra l’isola di Comino e lo scoglio di Cominotto, è considerata il paradiso degli amanti del nuoto e dello snorkeling, non sono sicuramente da meno le innumerevoli baie che si incontrano durante la circumnavigazione delle isole di Malta e di Gozo. Paradise Bay, Golden Bay o Salina Bay; nessun altro nome poteva essere più azzecato per queste spiagge.

Visitare l’isola di Malta, avvolti dal mite clima Mediterraneo e dalla sensazione di essere parte attiva della vita di una così piccola nazione, è veramente un’esperienza da provare. Nemmeno 9flats.com poteva mancare. Provate a guardare questo bellissimo appartamento: www.9flats.com/it/places/townhouse-sliema-malta; qui potrete trascorrere qualche giorno a stretto contatto con persone che, oltre ad accogliervi, saranno ben liete di consigliare quale tra gli innumerevoli itinerari potrà farvi assaporare una vera esperienza alla scoperta del piccolo grande Stato maltese.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...