Dalla locomotiva all’arte: il Musée d’Orsay di Parigi

La riqualificazione di aree urbane in disuso è spesso oggetto di lunghe dispute tra le istituzioni e i cittadini. Siamo inoltre sovente attorniati da casi di degrado ambientale e dalla mancanza di idee riguardanti il recupero serio e concreto di opere architettoniche. Tuttavia quando incontriamo esempi ben riusciti di rinnovo e trasformazione degli ambienti, anche se adibiti ad altro scopo, si rinnova l’auspicio di veder sviluppate in modo sempre più consistente adeguate politiche di sostegno per tutti i progetti che mirano a dare nuova vitalità a quelle aree che per vari motivi l’hanno perduta. Uno degli esempi più importanti ed apprezzati di tale riqualificazione è ben rappresentato dal Musée d’Orsay di Parigi.

Il Musée d’Orsay è infatti ospitato all’interno della vecchia stazione ferroviaria costruita ad inizio ‘900 su progetto dell’architetto Victor Laloux nel luogo in cui sorgeva l’allora Palazzo d’Orsey. Adibito negli anni successivi a vari usi, compreso quello di transito dei prigionieri di guerra, e più volte minacciato di demolizione o di utilizzo commerciale, il museo fu completamente trasformato e nel 1986 aprì i battenti rispettando la struttura e i materiali preesistenti . Organizzato da un team di architetti diretti dall’italiana Gae Aulenti, l’interno del museo è famoso soprattutto per ospitare i dipinti degli impressionisti (Cézanne, Manet, Gauguin, Monet, Renoir, Van Gogh ecc.). Dispone inoltre di una vasta collezione di importanti lavori di fotografi, architetti, scultori oltre che una galleria interamente dedicata a Henri Toulouse-Lautrec.

E’ pertanto evidente che il recupero e la riqualificazione della area della vecchia stazione parigina, oltre che al notevole valore artistico e culturale presente nelle gallerie museali, consente di considerare Parigi una città grande, non solo per la sua storia ma anche per la sua capacità di rinnovarsi ed essere sempre al passo con i tempi, pur conservandone il fascino antico. Visitare quindi questa bellissima e romantica città sulle rive della Senna, lasciandosi affascinare da opere artistiche ed architettoniche destinate nel tempo a rinnovarsi per stare al passo con i tempi, non può lasciarci indifferenti. Trovare un bellissimo alloggio nel centro di Parigi è poi un gioco da ragazzi se ci affidiamo al moderno portale 9flats.com di alloggi privati. “Stop being a tourist” e provate a richiedere una prenotazione in questi magnifici appartamenti: www.9flats.com/it/places/7230-appartamento-parigi-montmartre?origin=search nel famoso quartiere di Montmartre, oppure:  www.9flats.com/it/places/5553-appartamento-parigi-place_des_fetes dove è l’arte contemporanea a farla da padrone.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...