La prima Irlanda, un sogno giovanile

Sono trascorsi ormai alcuni anni e molte cose sono cambiate, compreso l’armadio in taverna e tutte le vecchie musicassette al suo interno, ma il ricordo di quella prima volta in terra irlandese è ancora vivido ed intenso. Il sogno di molte serate trascorse con gli amici al pub si avverrò allorquando l’aereo, in una giornata grigia e piovosa, atterrò a Dublino.

4 Windmill Lane, Dublin 2. Da quell’indirizzo cerchiato in rosso sulla guida d’Irlanda doveva iniziare questo viaggio. Al sud dei Docks, vicino al fiume Liffey si trova infatti il grande “muro degli U2”; luogo di culto per chi, come il sottoscritto, può dire di aver scoperto la musica ascoltando i pezzi di Bono & C. Messaggi, dediche e disegni, tutti postati, per usare un termine ormai d’uso comune, sulla lunga parete di cemento all’esterno degli studi di registrazione della band; a dimostrazione di quanto musica e parole entrano a far parte della vita di ognuno di noi e talvolta influenzano e condizionano le nostre scelte. L’atmosfera che si vive in questa città è davvero trascinante! Da Tample bar, cuore pulsante della vita notturna con i suoi coloratissimi pub; passando attraverso il Trinity College, la più prestigiosa università irlandese dove si conserva il famoso manoscritto miniato Book of Keels; fino a raggiungere il quartiere dal nome nuovo e originale di SoDa, cuore delle avanguardie artistiche e culturali. Tutti passaggi obbligati per entrare in stretto contatto con Dublino e i dublinesi: cordiali, socievoli, gioiosi e soprattutto molto sarcastici. A tal proposito è bene non dimenticare, prima di intraprendere questo affascinante viaggio, la lettura dei racconti Gente di Dublino di James Joyce. Tuttavia è solo uscendo dalla capitale che si capisce veramente cosa significa essere in Irlanda. Ogni strada, da qualsiasi direzione la si prenda, introduce ad un mondo nuovo, quasi fiabesco. Costiere selvagge e spiagge di sabbia bianca tutt’intorno, sono la cornice ideale del vostro vagare per verdi ed immense colline, dove solamente la presenza di castelli, torri, cimiteri e monasteri medievali spezza l’armonia naturale e introduce alla antica storia di questa isola. Dublino quindi, ma poi Galway, con i suoi artisti e attori girovaghi; le Cliffs of Moher, meravigliose scogliere dall’impressionante altezza; e via in direzione Sud sostando a Limerick, che molti ricordano per il famoso libro: Le ceneri di Angela di Frank McCourt o più facilmente per essere la città dove un altro famoso gruppo musicale ha avuto origine: The Cranberries; poi Killarney, Kilkenny per ritornare infine sulle rive del fiume Liffey della capitale. Queste furono le tappe della mia prima Irlanda dove ogni istante di quelle giornate, concluse nei tipici Pub a suon di  musica, soup of the day e l’immancabile pinta di Guinnes, divenne indimenticabile. Ogni angolo d’Irlanda merita attenzione perché ha la capacità, come pochi altri luoghi, di creare una particolare atmosfera che difficilmente viene dimenticata, restando impressa nella memoria in modo talmente forte che spesso nasce il desiderio di ricrearla, magari nel pub sottocasa o semplicemente sul divano di casa con una pinta di birra in mano lasciandosi trasportare dal suono di qualche melodia celtica.

Non lasciatevi sfuggire quindi l’occasione, al vostro prossimo viaggio, di essere ospitati da qualche irlandese doc. Patria dei Bed&Breakfast, girovagando per tutta l’Irlanda ne incontrerete numerosi in ogni villaggio cosi come visitando il sito web di 9flats.com. Che ne dite di questo nella penisola di Dingle: www.9flats.com/it/places/22313-bed_breakfast-ballyduff?origin=search o di un fantastico cottage nei pressi di Hawks Bay: www.9flats.com/it/places/9487-casa-tourlestrane?origin=search. Have a nice trip!

Annunci

2 risposte a “La prima Irlanda, un sogno giovanile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...