Le piramidi di Zone, opere d’arte della natura

La natura imita ciò che l’opera d’arte le propone. Avete notato come, da qualche tempo, la natura si è messa a somigliare ai paesaggi di Corot ? “. E’ con questa provocazione di Oscar Wilde che mi appresto a descrivere uno degli esempi più suggestivi di opere d’arte create dalla natura: le piramidi di Zone

Comunemente chiamate “fate di pietra”, le Piramidi di erosione di  Zone  sono uno dei fenomeni naturalistici più interessanti e curiosi della Valle Camonica e di tutto l’alto Sebino. Queste guglie rocciose, sormontate da un largo cappello di roccia, sono originate dall’azione erosiva dell’acqua. Raggiungono talvolta anche i 30 metri di altezza ed il risultato è impressionante! Grosse formazioni di roccia dalla forma di coni rovesciati con piccoli massi sulla sommità che funzionano come un ombrello e, quando cadono, vanno a consumare le piramidi molto velocemente fino a quando non trovano un altro masso che fà da cappello, e possono finalmente fermare lo sgretolamento un po’ più in basso. Passeggiare liberamente all’interno della riserva naturale circostante, consente di osservare questi fenomeni naturali da molto vicino, facendosi talvolta assorbire da una strana sensazione di equilibrio instabile che solo questi capolavori naturalistici sono in grado di provocare. Opere d’arte della natura senza ombra di dubbio quindi, suggestiva testimonianza dell’antico ghiacciaio, che un tempo copriva l’intera zona. Il processo di erosione su di un terreno morenico è tuttavia continuo, con risultati osservabili anche a distanza di poche decine di anni; ancor oggi infatti si vengono a formare e distruggere nuovi esemplari, lasciando in alcune zone solchi molto profondi nel terreno, molto simili ai canyon.

Una volta visitati i capolavori delle piramidi di Zone, situate ad un’altitudine di 600 metri sull’altopiano di Cislano, non ci resta che girar loro le spalle e lascarci affascinare dal panorama mozzafiato che, soprattutto al venir della sera,  si staglia su tutto il lago Sebino (o d’Iseo come più comunemente chiamato), fino al cucuzzolo della stupenda isoletta di Montisola e alle vette delle Alpi bergamasche e bresciane tutt’intorno.

Ottimi punti di partenza per scoprire questa zona del nord Italia ve la offrono gli alloggi dei gestori di 9flats.com; bed & breakfast con vista lago: www.9flats.com/it/places/23488-bed_breakfast-riva_di_solto?origin=search   oppure un grazioso monolocale nel bel mezzo della Valle Camonica:  www.9flats.com/it/places/24322-bed_breakfast-bienno?origin=search non vedono l’ora di accogliervi e mostrarvi le loro bellezze.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...