I mercati di Palermo

Uno degli aspetti più interessanti che accomuna le visite di città lontane è la capacità di entrare in contatto con il tessuto sociale delle persone che le abitano. Non solo arte, monumenti o bellezze paesaggistiche, occorre intrufolarsi nei posti meno frequentati dai turisti per capire un po’ di più della gente e perfino della storia che ci ha preceduto. Spesso è proprio nei quartieri meno frequentati che troviamo risposte ai quesiti che nessuna guida o mappa turistica è in grado di fornire. In modo particolare nella bellissima città siciliana di Palermo possiamo cogliere queste sfumature visitando, o meglio passeggiando, tra le bancarelle di une dei suoi numerosi mercati rionali.

Vucciria, Capo, Ballarò e Borgo Vecchio sono considerati i mercati più conosciuti e caratteristici della città. Il mercato di Vucciria, nella zona di Piazza Caracciolo, è il più antico e popolare ed è caratteristico l’utilizzo delle piastre di marmo chiamate “Balate” per esporre in particolare carne, pesce e frutta fresca. Verso sera poi, dopo che i pescatori hanno lasciato i banchi, si diffonde per il mercato il fumo delle griglie appena accese e, per affrontare il rito del barbecue, i venditori si attrezzano di tutto punto. Allineate accanto alla griglia infatti: ciotole di sale, spicchi di limone, e fette di pane preparano al consumo di questo improvvisate ed economicissime cenette. Ballarò invece, nei pressi della Stazione ferroviaria, è il mercato popolare per eccellenza, mentre il Capo è forse il più frequentato anche perché ubicato alle spalle del centralissimo Teatro Massimo. Piccolo ma molto particolare è il mercato di Borgo Vecchio che affonda le radici nel rione antistante il porto e, essendo aperto anche di notte, attira i numerosi amanti delle Palermo by night. E’ qui nei mercati rionali che si scopre la vera vita pulsante della città. La prima impressione addentrandosi nei vicoli e nelle bancarelle è quella di fare un salto nel passato. Questi mercati infatti hanno mantenuto in larga parte le caratteristiche di profumi, colori e tradizioni che accoglievano i passanti già nel X secolo allorquando erano gli arabi i maggiori mercanti di queste terre. Ad illuminare le merci nonvi sono insegne luminose ma grandi lampade, nessun cellophane attorno ma solo grandi scatole di cartone e nemmeno un’etichetta, il prezzo è indicato su pezzetti di legno. Nessuna paura ad immergervi nella immensa folla che brulica  tra questi viottoli, a dispetto dei pregiudizi sono rari i malintenzionati anche perché i mercanti hanno tutto l’interesse a richiamare i turisti ed i curiosi. Capita spesso che qualche venditore cerchi di intavolare una trattativa con qualcuno che transita nei pressi delle sue mercanzie oppure che si metta ad urlare in un dialetto incomprensibile offerte e particolarità dei propri prodotti. Nessuno spavento, tutto avviene in un’atmosfera cordiale e simpatica come quando, per attirare l’attenzione dei passanti, i venditori usano le “abbaniate”, litanie chiassose simili alle arie dell’opera lirica.

Visitare Palermo e la Sicilia tutta, è un’esperienza incredibile per le svariate possibilità che questa terre offre: mare, archeologia, tradizioni e potrei continuare oltre. Come detto, i siciliani sono molto ospitali e gentili e lo potrete constatare di persona alloggiando in una accogliente casa che i gestori di 9flats. com vi mettono a disposizione. A Palermo sono molte le possibilità di alloggio nelle vie centrali della città adatte ad ogni esigenza e per tutte le tasche, che siano camere: www.9flats.com/it/places/21903-appartamento-palermo-guadagna oppure appartamenti: www.9flats.com/it/places/14356-appartamento-palermo?origin=search&view_index=0 .

Annunci

2 risposte a “I mercati di Palermo

  1. “I mercati di Palermo | pensare camminando” Window Shade was honestly engaging and beneficial!
    In todays society honestly, that is tough to achieve.
    Thx, Rafael

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...