A Bergamo città l’arte unisce

Troppo spesso quando parliamo di arte e beni culturali vengono messi in evidenza i soliti problemi: mancanza di fondi, scarsa organizzazione e poca collaborazione tra Enti pubblici, istituzioni e cittadini. Soprattutto in Italia dove il patrimonio storico e artistico non ha eguali al mondo, queste difficoltà si ripercuotono talvolta sullo sviluppo economico della nazione; basti pensare a quanti nuovi posti di lavoro si potrebbero creare attraverso una oculata gestione del patrimonio. Significativo e ottimo spunto per immaginare cosa potrà essere in futuro è prendere esempio dalle numerose associazioni che si costituiscono grazie all’impegno di persone provenienti da esperienze professionali differenti che, facendo proprio il motto “l’unione fa la forza”, decidono di impegnare tempo, energia e denaro per diffondere la loro passione al servizio della comunità, cercando di fare sistema e creare sinergie tra le più svariate realtà. A Bergamo città l’arte unisce.

Bergamo, città media della provincia italiana, oltre alle bellezze storico-artistiche della città vecchia, da secoli possiede una forte vocazione culturale; un esempio concreto fu l’importante lascito di Giacomo Carrara che intorno al Settecento ha permesso la fondazione del nucleo della Pinacoteca omonima. Crocevia costante di tante personalità intellettuali, con i suoi circa 120.000 abitanti oggi è anche la città dove transitano quasi  4 milioni di turisti stranieri grazie allo sviluppo dell’aeroporto di Orio al Serio e delle compagnie low cost. Ma Bergamo ed i suoi cittadini sono spesso ricordati al di fuori dei confini provinciali più per la proverbiale operosità lombarda che per il proprio patrimonio. La grande sfida dei nostri tempi è allora quella di ricreare conoscenza e portarla al di fuori delle mura cittadine, valorizzando il territorio anche attraverso nuove iniziative culturali ma soprattutto generando curiosità. Obiettivi questi che l’associazione culturale senza scopo di lucro the blank ha fatto propri per diffondere e ampliare la passione e l’interesse verso l’arte moderna e contemporanea a Bergamo e dintorni. The blank vuole infatti favorire la conoscenza e la messa in rete degli eventi d’arte, promuovendo iniziative che vedano il coinvolgimento congiunto di molteplici operatori. Le più importanti realtà museali della città: GAMeC Galleria d’arte moderna e contemporanea, Accademia Carrara di Belle Arti, il Museo Bernareggi, la Basilica di Santa Maria Maggiore, ALT – Arte Lavoro Territorio e il PolarExpo hanno aderito a questa interessante idea mettendosi in connessione con altre realtà come l’Ente Fiera, i Project Space, e le numerose Gallerie d’arte private della città; dando quindi il via a collaborazioni che sono sfociate nella giornata del contemporaneo, opening ed eventi speciali concomitanti. 

Uno spazio bianco, da riempire; è questa la traduzione letterale del termine the blank, e per riempirlo la cosa migliore è mettere insieme le forze, soprattutto in un momento come questo dove l’aria gelida è di crisi. Con un pò di buona volonta non ci vorrà molto per ritrovarsi con quello spazio tutto pieno di colorio come l’abito della nota maschera bergamasca Arlecchino! Lasciate allora anche voi uno spazio bianco nel taccuino e riempitelo delle vostre impressioni viaggianti. Vi accorgerete presto che Bergamo merita forse più di una fugace visita nell’attesa del prossimo aereo. 9flats.com, portale berlinese di ospitalità tra privati, è quindi lieto di farvi conoscere i suoi gestori in città. Un’accogliente sistemazione in questa dimora storica: www.9flats.com/it/places/27946-bed_breakfast-bergamo_commune?origin=search&view_index=0  nella Bergamo bassa, oppure nela stanza Arlecchino: www.9flats.com/it/places/27329-bed_breakfast-bergamo?origin=search&view_index=0 in Via Pignolo, renderà sicuramente piacevole il vostro soggiorno.

Annunci

3 risposte a “A Bergamo città l’arte unisce

  1. E’ veramente bello conoscere la nostra bella Bergamo: ha molti tesori artistici da scoprire ed è per noi un orgoglio sentire i commenti entusiasti dei Turisti che vi hanno soggiornato. Ben vengano tutte le manifestazioni e gli eventi per la valorizzazione della nostra città!

  2. Già hai proprio ragione, Bergamo molte volte viene abbinata a imiti troppo poco sfatati, legati al Bergamasco lavoratore oppure il carattere troppo burbero che potrebbe caratterizzare una comunità un pò riservata. In realtà Bergamo e le sue provincie sono il passo del passato che vuole andare avanti senza però dimenticare le radici d’arte e cultura che sono nate sul territorio. e che ne fanno da padrone per la loro rarità.
    Con la splendida Città Alta molti sono gli spazi da ammirare e sentire propri, per la loro bellezza e naturalezza e non solo questo, molti sono i luoghi, viottoli che possono farti sentire fuori dal tempo.. R.R.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...