Sul terrazzo della Tate

E’ difficile trovare luoghi o spazi che riescono a trasmettere nel medesimo istante sensazioni di pace e di libertà, soprattutto se ci troviamo nel bel mezzo di una delle più grandi metropoli al mondo. Londra crea e distrugge allo stesso tempo, caos e delirio si contrappongono a ordine e sicurezza; girovagando in questa incredibile atmosfera globale è facile sentirsi parte del tutto e del contrario di tutto. Ecco allora che nel cuore della città, affacciati sulle rive del Tamigi, gustarsi un tazza di the caldo o un bicchiere di buon vino sul terrazzo della Tate Modern riporta tutto alla normalità, a quella sensazione di sollievo, rilassatezza e pacificazione che spesso è dimenticata.

Grazie all’opera di due geni dell’architettura, gli svizzeri Herzog e de Meuron, è ben riuscita l’opera di convertire la centrale elettrica della Bank-Side Power Station in una delle opere architettoniche di maggior successo degli ultimi anni oltre che in uno dei musei più importanti e visitati della città e di tutto il panorama culturale mondiale. Il vecchio edificio industriale, oggi Tate Modern International modern and contemporary art, oltre al susseguirsi di numerose mostre temporanee come quella di Alighiero Boetti in essere, ospita opere dei più grandi artisti dell’arte moderna e contemporanea: da Mark Rothko e Roy Lichtenstein, passando per  Matisse e Andy Warhol, fino alle installazioni di Joseph Beuys e Duchamp.

Il sensazionale atrio d’ingresso della ex “Turbine Hall” e gli immensi sette piani dell’edificio suddivisi per gallerie tematiche, mostre e caffè, lasciano davvero a bocca aperta coloro che visitano per la prima volta questo innovativo ed immenso spazio museale. E il piacere che si prova sedendosi al tavolino del bar in uno dei grandi terrazzi della Tate Modern, affacciati sullo splendido panorama circostante, lascia esterefatti; la vista ed i pensieri si perdono osservando lo scorrere del fiume Tamigi, la cupola della Saint’Paul Cathedral di fronte e lo skyline londinese all’orizzonte. In questa magnifica posizione tutto ritorna al posto giusto; i rimandi artistici ed estetici dell’arte fruita, il profumo di caffè e di croissant appena sfornati, il Millenium Bridge sottostante a simboleggiare l’inizio del nuovo millenio e la folla di persone circostante che sembra ritrovare qui, nei tavolini del bar, quell’uguaglianza spesso trascurata dalle diversità culturali e sociali della nostra contemporaneità. Certamente Londra non è solo questo e sono numerosi gli angoli di questa città che meritano attenzioni particolari ma certamente pochi sono i luoghi che provocano questi momenti di riflessione che si mischiano a vere emozioni come  sul terrazzo della Tate.

Non esitate quindi e lasciatevi coinvolgere dalle emozioni dell’arte, prenotate un alloggio nella capitale londinese tramite il portale www.9flats.com; qui troverete gestori che avranno il piacere di consigliarvi i migliori itinerari da visitare. Che ne dite di questo appartamento “very trendy” nel cuore della città? www.9flats.com/it/places/25207-appartamento-londra-aldgate. London is waiting for you!

Annunci

3 risposte a “Sul terrazzo della Tate

  1. Bell’articolo, complimenti. Il Tate modern è veramente una bella esperienza!
    ps: scusami la totale difformità dall’argomento londoniano ma come posso mettere le cornici alle immagini come le tue?
    Grazie in anticipo.
    Nick

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...