La Sardegna nascosta, walking around!

” Scopo del viaggiare è disciplinare l’immaginazione per mezzo della realtà e, invece di pensare come potrebbero essere le cose, vedere come sono in realtà. ” Parole antiche più di duecento anni quelle del letterato inglese Samuel Johnson che racchiudono però la forte attrazione che spinge le persone a viaggiare. Curiosità che viene spesso soddisfatta quando si raggiungono quelle località meno conosciute e di cui non è possibile immaginare quello che si incontrerà a destinazione. E un pò quello che accade visitando una delle più affascinanti isole di tutto il mar Mediterraneo: la Sardegna.

Lasciate infatti le città più grandi e le località turistiche più inflazionate, sull’isola è possibile immergersi in qualsivoglia direzione in un ambiente davvero speciale, dove la bellezza della natura è talvolta valorizzata dai resti della presenza dell’uomo. Mare cristallino e il verde della vegetazione mediterranea costituiscono infatti un pregevole biglietto da visita per chi vuole iniziare un tour alla sua scoperta. ” Walkin around ” è forse il motto più azzeccato per definire questo viaggio di scoperta della Sardegna. Crocevia di popoli e culture, grazie alla posizione strategica nel centro del Mar Mediterraneo, non è raro infatti imbattersi nelle rovine romane e medievali apparentemente lasciate al loro destino eppure romanticamente divenute un tutt’uno con il territorio circostante. Tradizioni, usi e costumi che si tramandano nei secoli, consentono inoltre di immergersi a capofitto nella cultura isolana con la possibilità di innamorarsene e non abbandonarla più. Molti sono i percorsi consigliabili, ma molti sono ancora da scoprire e cosa c’è di più bello che partire per un cammino e decidere giorno dopo giorno, seguendo le emozioni, quale sentiero percorrere ? Da Stintino a Bosa con le sue case colorate sulla costa nord-occidentale, per proseguire nel profondo sud fino all’ isola di Carloforte e immergersi poi nella natura selvaggia dei monti della Barbagia al suo interno; itinerari tutti molto diversi ma che aiutano a comprendere quante alternative si possono prendere in considerazione per scoprire l’isola. Non dimentichiamoci che dipenderà molto anche dal periodo di viaggio, come allontanarsi dalla costa se avete un’irrefrenabile desiderio di gettarvi in mare dopo una lunga camminanta sotto il sole? Come sempre consiglio di organizzarvi, prenotando gli alloggi che troverete nel vostro cammino tramite il portale: www.9flats.com. In particolare potreste restare piacevolmente colpiti dall’ospitalità di Federico con i suoi magnifici appartamenti sull’ isola di Carloforte!  Solamente alla fine del vostra esperienza, come tutti i ritorni anche questa volta, la Sardegna sarà per voi un pò meno nascosta.

Annunci

Una risposta a “La Sardegna nascosta, walking around!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...