Varcando l’Holstentor di Lubecca

In lontananza appaiono le due lunghe ed appuntite guglie protese verso il cielo, passo dopo passo avvicinandosi, l’immagine si riempie dei suggestivi mattoni rossi a sostegno, ma è varcando l’Holstentor di Lubecca, immensa porta d’accesso alla città, che si viene risucchiati dalla magica atmosfera di quella che fu la “regina della Lega Anseatica“. Innalzata tra il 1464 ed il 1478 dall’architetto municipale Hinrich Helmstede, la porta ha tutto il diritto di essere considerata l’emblema di Lubecca, realtà medioevale prestigiosa ed influente sia per la sua poderosa mole che per numerose vicende storiche che si sono succedute al suo interno.

Superata il monumentale Holstentor, il centro storico è tutto da vedere, circondato come se fosse una piccola isola da un canale navigabile che ne delimita i confini. Numerosi i siti storici e le attrattive da non perdere; dalla ricca collezione di marionette del museo del teatro omonimo, alla fantastica esposizione di dolci di marzapane presenti nel Salone di Niederegger. Fu infatti proprio da Lubecca che il marzapane iniziò il suo glorioso viaggio alla conquista del mondo grazie al maestro pasticcere Georg Niederegger (1777 – 1856) che fondò la prima manifattura. Nello stabilimento della nota ditta si produce tuttora un marzapane di alta qualità che qui è possibile assaggiare ed ammirare con tanto di storia raccontata attraverso le immagini. Ma la città di Lubecca è anche teatro del romanzo “I Buddenbrooks” di Thomas Mann, premiato con il Nobel per la letteratura. Sebbene il nome della città non venga mai citato, ogni via o piazza del romanzo è facilmente ricostranbile nella mappa ed il luogo centrale della storia è la casa nella Mengstraße 4. Qui, al piano nobile abitato dalla famiglia Mann nell’800, è stata allestite una mostra dedicata ai Buddenbrook e una visione completa delle opere dello scrittore.

Ma la vera bellezza di Lubecca la si scopre solo girovagando per i suoi vicoli e le sue strade. Solo così infatti ci si immerge nella bellissima piazza del Mercato contornata da edifici caratteristici come il Palazzo  Comunale, o camminado solamente per qualche minuto verso il Duomo Romanico ed il suo imponente campanile. Tutto il centro storico pare un mondo incantato in miniatura ove si celano graziosi angoli benconservati, stretti vicoletti e cortili interni unici nel suo genere. E’ questo un mondo appartato, in cui regna la pace e la tranquillità, e si ha davvero la sensazione di tornare indietro nel tempo anche laddove opere dell’architettura contemporanea affiancano quello che il passare del tempo ha lasciato intatto.

Come rinunciare poi ad un aperitivo nei numerosi localini sparsi tutt’intorno al canale che circonda la città. Cosa aspettiamo a prenotare un alloggio presso uno dei gestori di www.9flats.com; qui troverete gente disponibile ad accogliervi nel loro appartamento, cliccate qui per sapere cosa Marcus può offrirvi. Non esitate, ci sarà pure qualche buon motivo perchè Lubecca con il suo centro storico è stata dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...