Falesie, mare e natura nel Parco del Monte San Bartolo

A pochi minuti dal caos organizzato dalle più famose località della riviera romagnola,  lasciandosi alle spalle la città di Gabicce Mare e proseguendo nella litoranea adriatica in direzione sud verso Pesaro,  è possibile immergersi nell’incontaminato e poco conosciuto Parco Naturale del Monte San Bartolo.

La prima novità rispetto al panorama pianeggiante circostante è il suo sviluppo collinare che dall’interno si staglia innalzandosi fino ai 200 metri sulla costiera, dall’alto della quale si godono panorami mozzafiato. Ma la particolarità di questo tratto e proprio dovuto alla sua alta costa, a falesia viva, che emerge dalle basse spiagge marchigiane in un susseguirsi ondulato di rocce e vallate, intervallate da pareti a strapiombo. Ma tutto il territorio è uno spettacolare ambiente rurale talvolta coltivato in luoghi impensabili a ridosso del mare. La strada asfaltata che attraversa il Parco pare piuttosto tortuosa, ecco allora che organizzare un’escursione tra borghi antichi, ville e una serie infinita di percorsi naturalistici può diventare un’occasione irrinunciabile per godersi il mare ed il verde circostante. Non è raro infatti, seguendo i percorsi alti sulla costiera, incrociare sentieri che in ripida discesa danno sbocco a piccole spiaggie e insenature ghiaiose e poco frequentate che immettono in un’atmosfera selvaggia alquanto insolita e spettacolare.

Se l’Imperiale, villa-castello per eccellenza dell’alta società rinascimentale ove sostò Federico III d’Asburgo di rientro da Roma appena ricevuta l’incoronazione imperiale, può essere considerato il luogo simbolo del Parco, meritano tuttavia rispetto ed attenzione i piccoli borghi antichi che si incontrano strada facendo, in particolare: Fiorenzuola di Focara che conserva il nucleo medievale con una bellissima cinta muraria, Casteldimezzo e le sue incredibili case a picco sul Mare e Santa Marina, antico borgo di braccianti ed artigiani, la cui spiaggia raggiungibile in estate anche grazie ad un piccolo autobus comunale, rappresenta un vero fiore all’occhiello.

Come detto, il Parco Naturale del Monte San Bartolo è facilmente raggiungibile dai vacanzieri che solitamente affollano la riviera adriatica ma, forse proprio per l’immagine diametralmente opposta che tali località col tempo hanno trasmesso all’opinione pubblica, non sono in molti coloro che colgono l’opportunità di visitarlo. Preservandone certamente l’ambiente incontaminato, occorre però consigliare una escursione tra queste meraviglie della natura. Alloggiando negli appartamenti messi a disposizioni dai gestori iscritti al portale www.9flats.com, avrete la possibilità di scegliere tra le più svariate possibilità; provate a cliccare qui per contattare Ivana e conoscere la sua offerta oppure, cliccando qui, visionate questa fantastica casa vacanza con piscina a pochi chilometri dal Parco e dal mare!

Annunci

Una risposta a “Falesie, mare e natura nel Parco del Monte San Bartolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...